Disclaimer

Nuova naturalezza - L’incanto dei giardini naturali

Published on 1/23/2017 by Giardina

Dal 15 al 19 marzo, la maggiore esposizione indoor di giardini a livello internazionale invita il pubblico a vivere un’esperienza unica. Giardina 2017 punta i riflettori sulla nuova naturalezza nell’allestimento dei giardini. Rinomati giardinieri paesaggisti illustreranno come concretizzare questo trend nei giardini svizzeri grazie a misure costruttive, scelta accurata delle piante e impiego di materiali ricercati. I visitatori possono immergersi in un universo di nuova naturalezza e trarre ispirazione da variegate esposizioni di giardini.

Attualmente va per la maggiore la vegetazione dall’aspetto naturale e vivace. I proprietari di giardini, terrazze e balconi vogliono celebrare la naturalezza e godersela con il minor sforzo possibile. Con una pianificazione meticolosa e alcune misure costruttive, architetti e giardinieri paesaggisti sono in grado di soddisfare tali desideri. Questo approccio non è riservato soltanto alla scelta delle piante: piastrelle e mobili in pietra naturale locale, pareti divisorie intrecciate o sculture in legno e metallo contribuiscono a creare giardini in armonia con la natura. La nuova naturalezza in giardino nasce da interventi mirati: rampicanti rigogliosi e resistenti al freddo come vite selvatica, clematidi o determinate specie di rosa ingentiliscono i profili architettonici spigolosi. Un boschetto originale dalla vegetazione bizzarra dà vita a un giardino domestico idilliaco infondendo la giusta dose di malinconia.

I trend nelle piante
Al momento sono di tendenza le piante che creano un’atmosfera da «prato fiorito». Particolarmente richieste sono piante resistenti dalla consistenza filigranata con ramificazioni e fiori delicati e semplici. Mentre in passato era impensabile lasciare capolini sfioriti, ora si scelgono volutamente piante perenni ed erbe ornamentali che dopo la fioritura danno luogo a gradevoli infruttescenze. Le specie indigene dalla fioritura precoce e quelle non indigene dalla fioritura tardiva offrono nutrimento agli insetti utili da marzo a novembre. Tra le piante perenni dall’aspetto naturale si annoverano le varietà del genere Sedum, la Gaura lindheimeri bianca (dai petali a forma di farfalla), il salvione (Phlomis russeliana), la melica, il finocchio bronzeo (Foeniculum vulgare ‘rubrum’), la salvia dei boschi (Salvia nemorosa), l’astro ericoide (Aster ericoides) o ancora la canna cinese (Miscanthus sinensis ‘Graziella’).

Le tante sfaccettature della nuova naturalezza

I giardinieri paesaggisti turgoviesi Egli Grün e Winkler & Richard Naturgärten mostrano due modi in cui poter interpretare la nuova naturalezza. Mentre Egli Grün fa prova di grande abilità nel creare giardini dall’aspetto spiccatamente naturale nonostante l’allestimento moderno, Winkler & Richard opta per un cortile interno urbano ma al contempo romanticamente selvaggio. In entrambe le esposizioni si mescolano elementi moderni e piante naturali, con un effetto complessivo davvero incantevole.

«Per i nostri clienti i nostri giardini devono essere fonti di forza ed energia, dove poter entrare in contatto con la natura, il fuoco e l’acqua e percepire consapevolmente l’alternarsi delle stagioni. Quindi i giardini sono tanto ordinati quanto dinamici, variegati, vivaci e naturali. Utilizziamo svariate piante con foglie e fiori di diverse forme, piante solitarie di grande impatto, pietre naturali locali con superfici grezze e legno svizzero.» Marcel Egli, Egli Grün AG

«Nei nostri giardini le persone si sentono al sicuro, perché creiamo ambienti che offrono ai proprietari oasi di pace e opportunità per esprimere la propria personalità. Con composizioni ricavate da piante perenni e boschetti locali, ci opponiamo al cliché secondo cui in un giardino naturale tutto possa essere abbandonato a sé stesso. Anche i giardini naturali «romanticamente selvaggi» nascono da allestimenti che richiedono un’accurata progettazione.»
Peter Richard, Winkler & Richard Naturgärten

Su incarico dell’Associazione svizzera imprenditori giardinieri JardinSuisse, Lustenberger Schelling Landschaftsarchitektur illustra come gli urbanisti contemporanei concepiscono gli spazi pubblici: in base a un principio di ecologia e polifunzionalità, le piazze cittadine si trasformano in aree naturali che offrono spazi verdi alla popolazione. Ad accomunare le creazioni di Gartenpoet (Baden) e Kobel Gartengestaltung (Dielsdorf) è il tema della letteratura. I due giardini uniscono l’allestimento naturale a elementi sorprendenti come un carrello per attrezzi inutilizzato riconvertito in una sorta di libreria oppure una panchina realizzata con pietre e vecchi libri. Il garden designer Leonardo Magatti, arrivato appositamente dall’Italia, nel proprio allestimento con elementi in granito crea un buen retiro dai ritmi frenetici della quotidianità. Questo progetto è già stato premiato con un Gold Award alla scorsa edizione di Giardina.

«La naturalezza in giardino nasce da un allestimento che tenga conto dell’ambiente circostante. È fondamentale conciliare le caratteristiche del contesto con i desideri e le visioni dei nostri clienti. Il sapiente connubio di questi due fattori dà vita a un giardino naturale e raffinato.» Robin Lustenberger e Jan Schelling, Lustenberger Schelling Landschaftsarchitektur

«Un allestimento naturale del giardino richiede un approccio olistico. Deve fondersi armonicamente con il contesto tramite l’utilizzo di materiali naturali regionali. Un allestimento naturale per il giardino è dinamico e vivace. Emoziona e coinvolge.» Christoph Wegelin, Gartenpoet & Naturgestalter

Giardina 2017 si svolgerà dal 15 al 19 marzo 2017 alla Fiera di Zurigo. Orari di apertura: mercoledì e giovedì dalle 9 alle 20, venerdì fino alle 22 e nel fine settimana dalle 9 alle 18.

Gli highlight di Giardina 2017
•    30’000 m2 colmi di ispirazioni e una gamma straordinaria di oggetti e prodotti per la vita in giardino
•    Circa 250 espositori da 8 paesi europei
•    Variegate esposizioni di giardini fino a 600 m2 in linea con il trend «Nuova naturalezza»
•    Novità e oggetti straordinari per la vita in giardino di marchi nazionali e internazionali
•    Presentazione di pezzi unici di artigiani di tutta la Svizzera

Legende:

1.    Giardini dall’aspetto naturale nonostante l’allestimento moderno (foto: Giardina/ Egli Grün Sirnach)
2.    Anche i giardini romanticamente selvaggi necessitano di un’attenta pianificazione (foto: Giardina/ Winkler Richard Naturgärten)
3.    Il giardino naturale si inserisce armonicamente nell’ambiente circostante (foto: Giardina / Lustenberger Schelling Landschaftsarchitektur)
4.    La panchina di libri sorprende al centro del giardino (foto: Giardina/Kobel Gartengestaltung)
5.    Utilizzo di materiali naturali regionali per l’allestimento naturale del giardino (foto: Giardina / Gartenpoet)

Download pictures


Downloads

Published under: